percorsi interculturali
in Europa

en it fr es cz
flag europe
Il progetto Interculture Map (JLS/2004/INTI/153) è co-finanziato dall'Unione Europea, nell'ambito del programma INTI - Integrazione degli immigrati.

I partner

Per la realizzazione del progettoInterculture Map si è formato un gruppo di lavoro internazionale costituito da quattro organizzazioni e associazioni europee che hanno messo in comune le loro esperienze e competenze nel campo della ricerca in ambito interculturale.

COOPERATIVA LAI-MOMO (capofila)

ITALIA

La cooperativa è impegnata dal 1995 in attività legate all'intercultura e alla cooperazione culturale. Negli ultimi anni ha lavorato in particolare sul fumetto africano, nel suo duplice aspetto di strumento efficace di conoscenza delle realtà africane e di oggetto di studio in quanto mezzo di comunicazione. La coop. Lai-momo realizza inoltre numerose attività legate alla conoscenza interculturale attraverso l'arte e pubblica la rivista scientifica Africa e Mediterraneo, trimestrale di cultura e società africane, specializzata in intercultura, arte e media africani.

GRUPPO DI RICERCA AGORA, UNIVERSIDAD DE HUELVA

SPAGNA

www.uhu.es/agora

Il gruppo di ricerca “Agora” dell'Università di Huelva è iscritto nel “Plan Andaluz de Investigación de la administración educativa”. Dalla sua creazione nel 2000 ha ricevuto dall'Università punteggi per l'eccellenza nel campo della ricerca sueriori a 20/25 in relazione alla sua produttività scientifica. I campi di ricerca del gruppo sono: l'intervento socio-educativo, la tecnologia della comunicazione e dell'informazione nell'educazione, l'orientamento educativo. Gli interventi socio educativi in relazione alla multiculturalità sono il principale ambito su cui si concentra la ricerca, che coinvolge anche colaboratori esterni che producono pubblicazioni e ricerche secondo una modalità consolidata. Il gruppo ha in passato ricevuto sovvenzioni dall'Unione Europea per un progetto educativo di prevenzione alle droghe realizzato in collaborazione con il Portogallo.

CBAI

BELGIO

www.cbai.be

Il Centre Bruxellois d’Action Interculturelle (CBAI) è un'associazione senza scopo di lucro creata nel 1980 che ha come obiettivo la promozione attiva delle relazioni interculturali a Bruxelles e in tutta la società belga. Il suo intervento si realizza attraverso attività di formazione di professionisti e futuri professionisti impegnati nell'insegnamento e nell'azione socio culturale, di informazione (ha al suo interno un Centro di documentazione, pubblica la rivista mensile “l'Agenda interculturel”, e organizza seminari), di diffusione culturale (Festival, rassegne di artisti) e di sostegno ad associazioni di ricerca-azione nel campo dell'immigrazione e dell'interculturalità. Per queste attività il CBAI è sostenuto dai proventi di differenti enti pubblici a livello federale, regionale e comunitario, e collabora con diverse istituzioni pubbliche e private nel quadro di alcuni programmi europei.

MKC

REPUBBLICA CECA

www.mkc.cz

Il Mulricultural Center (MKC) di Praga è un'organizzazione non governativa senza scopo di lucro la cui missione è dimostrare che la coesistenza multiculturale nella Repubblica Ceca è possibile e arricchisce a tutti i livelli. Da quando le sue attività sono cominciate nel 1999, il suo obiettivo è stato proporre la formazione di una società tollerante, aperta alle differenze e alle numerose varietà culturali nella Repubblica Ceca e oltre i suoi confini, sostenendo i valori dell'integrazione e della coesione sociale; inoltre promuove il dialogo e l'apprendimento interculturale tra le diverse culture in Europa e fuori, attraverso l'impegno in un'ampia serie di attività: soprattutto attraverso l'organizzazione di attività educative e culturali, dibattiti publici, pubblicazioni e società di ricerca, e attraverso la collaborazione con altre organizzazioni o individui nel paese o all'estero.

Collaboratori

Hanno collaborato con noi:

Progetto della settimana

 

News